Skip to main content

Sesto San Giovanni – Ai microfoni di ProSesto1913.com le dichiarazioni del difensore biancoceleste Dario Toninelli, uno dei nuovi acquisti di gennaio, alla vigilia del derby Pro Patria-Pro Sesto. 27a giornata del campionato di Serie C.

Dario, quanta rabbia c’è in voi dopo la beffarda sconfitta di domenica?
“Siamo molto dispiaciuti per il ko di domenica. Sappiamo di aver giocato un’ottima partita, perdere cosi all’ultimo ci fa ‘rosicare’ tanto, ma siamo usciti dal campo consapevoli di essere una squadra viva, che può mettere in difficoltà a tutte le altre, comprese le prime della classe”

È un momento in cui state bene, lo dicono anche i risultati: cos’è scattato in voi?
“Il cambio dell’allenatore ci ha dato sicuramente una scossa, ma è anche una questione di orgoglio: vogliamo tirarci fuori da questa situazione e ce la stiamo mettendo tutta. Siamo un buon gruppo fatto di uomini veri, vogliamo dare il massimo per salvarci”.

Domani sfida alla Pro Patria che può essere una partita molto importante: che gara ti aspetti?
“Sarà una sfida combattuta, sappiamo di dover giocare con lo stesso atteggiamento  delle ultime partite: con tanta carica agonistica, cercando di andare a prendere i nostri avversari e non farli giocare. Bisogna andare in campo per vincere per migliorare la nostra classifica che è corta, non possiamo più permetterci di sbagliare in questa situazione”.

Come procede il processo di ambientamento alla Pro Sesto?
“Molto bene, ho trovato un ambiente familiare e sono stato accolto alla grande da tutti. D’altronde quando trovi un gruppo di persone perbene, l’ambientamento è molto veloce e sono davvero contento di essere qui”.