Skip to main content

Trento – Capelli risponde a Saporetti e la Pro Sesto ottiene il quarto risultato utile consecutivo, a Trento termina 1-1. 

Dopo i primi minuti di studio, le due squadre creano alcuni pericoli senza però concretizzare.

All’11’ la Pro crea una bell’azione corale: Gattoni recupera palla e serve Bruschi al vertice dell’area, il numero 98 riesce a servire Gerbi che di tacco mette un bel pallone in mezzo all’area senza trovare però nessun compagno.

Otto minuti più tardi, alla prima vera occasione, arriva il vantaggio del Trento: Fabbri serve Saporetti sulla sinistra, l’attaccante ravennate a tu per tu con Del Frate porta avanti il Trento.

Al 32′ termina la partita di David Wieser, che viene sostituito da Capogna.

Al 40′ la Pro pareggia. L’azione parte dal basso con Corradi, Gattoni e Giubilato che portano avanti palla e servono Capelli, il numero 11 chiude perfettamente il triangolo con Gerbi e segna il gol del pari.

Al 59′ occasione per il Trento: sugli sviluppi di una punizione battuta dal vertice sinistro dell’area, Garcia Tena colpisce di testa direttamente in porta, Del Frate blocca con sicurezza.

Quattro minuti più tardi la Pro crea un’azione interessante sull’asse Bruschi-Capogna-Gerbi con il numero 20 che non trova Gerbi in mezzo all’area. Si ribalta il gioco e dall’altra parte ci prova il Trento con il neo entrato Ianesi che conclude verso la porta senza trovare però lo specchio.

La partita si accende, entrambe le formazioni vogliono i tre punti ma nessuna delle due riesce a concretizzare le occasioni.

TRENTO-PRO SESTO 1-1 (1-1)

Marcatori: Saporetti 19′, Capelli 40′ 

TRENTO – Marchegiani, Fabbri, Damian, Ferri (dal 49′ Trainotti), Ruffo Luci, Belcastro (dal 63′ Ianesi), Saporetti (dal 63′ Pasquato), Garcia Tena, Galazzini, Bocalon, Ballarini
A disp.: Tommasi, Mihai, Bertaso, Matteucci, Semprini
All.: Tedino

PRO SESTO – Del Frate; Giubilato, Maurizii, Toninelli, Marzupio; Gattoni, Corradi (dall’88’ Moreo), Wieser (dal 32′ Capogna); Bruschi (dall’80’ Boscolo Chio), Gerbi (dall’80 Bianco), Capelli
A disp.: Botti, Santarelli, Della Giovanna, Moretti; D’Amico
All.:  Andreoletti

Arbitro: Giorgio Di Cicco della Sezione AIA di Lanciano
Assistenti: Daljiit Singh della Sezione AIA di Macerata – Leonardo Tesi della Sezione AIA di Lucca
IV Ufficiale: Stefano Grassi della Sezione AIA di Forlì

Recupero: 2’+5′

Note. Ammoniti: Trainotti, Maurizii, Toninelli, Bocalon
Espulso: Moreo