Skip to main content

Sesto San Giovanni – Una pioggia torrenziale proprio in concomitanza del fischio d’inizio bagna l’esordio assoluto della Pro ai playoff di Lega Pro. Nonostante il manto curatissimo del Breda, nei primi minuti la palla schizza sull’erba bagnata e i giocatori di entrambe le squadre faticano a controllare al meglio il pallone. Al 10’ la prima occasione è per la Pro, con il destro di Sgarbi dal limite che termina di un nulla alla sinistra della porta di Furlanetto. Un minuto più tardi Silva in scivolata blocca il diagonale di Gerbi imbeccato in area da Capelli. Al 19’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, prova la gran girata a volo Toninelli, alta di poco sulla traversa. Al 27’ punizione per il Renate, con la conclusione di Sorrentino che sbatte sulla barriera. Al 34’ proteste biancocelesti per un contatto su Gerbi in area ospite. Al 36’ Gerbi in spaccata non trova la porta da distanza ravvicinata sul cross basso di Capelli dalla destra. La pioggia si placa e il cielo si apre, ma il campo resta pesante e i calciatori cercano di tenere la palla alta. Al 39’ ci prova al volo Nelli dal limite, palla fuori. Al 44’ ci prova ancora Gerbi, con una deviazione volante sul traversone di Sala, con la palla che sorvola il montante. Il primo tempo termina 0 a 0.

La ripresa inizia senza pioggia e con il fondo del campo che ha sostanzialmente tenuto.
Al 50’ Sgarbi prova la conclusione da posizione defilata, chiusa in angolo. Al 54’ Nelli dalla distanza non impensierisce Del Frate con un tiro alto sopra la traversa. Al 59’ il Renate effettua un cambio offensivo, inserendo Anastasia per Menna; per la Pro Vaglica prende il posto di Sala. Al 62’ la Pro è in vantaggio. Traversone basso di Maurizii dalla sinistra che taglia tutta l’area ospite e finisce sul lato opposto dove l’accorrente Capelli piazza il piattone che batte Furlanetto. Al 69’ la girata di testa di artistico è ampiamente a lato. Al 73’ il pareggio del Renate è firmato da Angeli, che risolve da pochi passi una mischia successiva a un angolo dalla sinistra della porta biancoceleste. Al 76’ doppio cambio per Andreoletti: Moretti per Maurizii e l’esordiente Subutan “Subu” Iddrissou, classe 2004, all’esordio, per Sgarbi. All’85’ grande chiusura difensiva in area di capitan Gattoni.
Al 94’ Gerbi, lanciato da Iddrissou solo davanti a Furlanetto calcia a lato. Termina in parità, con la Pro che si guadagna l’accesso alla fase nazionale dei playoff!!!

PRO SESTO – RENATE 1-1 (0-0)

Marcatori: 62’ Capelli, 73’ Angeli
PRO SESTO – Del Frate; Giubilato, Toninelli, Suagher; Capelli, Gattoni, Corradi, Maurizii (dal 76’ Moretti); Sala (dal 59’ Vaglica), Sgarbi (dal 76’ Iddrissou), Gerbi
A disp.: Botti, Santarelli, Della Giovanna, Radaelli, Marchesi, Wieser, Capogna, Bianco, D’Amico
All.: Matteo Andreoletti

RENATE – Furlanetto; Angeli, Malotti (dall’85’ Saporetti), Silva, Nelli (dal 66’ Simonetti), Menna (dal 59’ Anastasia), Baldassin, Sorrentino, Possenti, Esposito
A disp.: Drago, Gavazzi, Nepi, Ciarmoli, Marano, Ermacora, Squizzato, De Leo, Liserani, Colombini
All.: Andrea Dossena

Arbitro: Adalberto Fiero della Sez. AIA di Pistoia
Assistenti: Giacomo Monaco della Sez. AIA di Termoli – Alessandro Parisi della Sez. AIA di Bari
IV Ufficiale: Bogdan Nicolae Sfira della Sez. AIA di Pordenone
Note. Ammoniti: Possenti, Angeli, Gattoni

Espulso: Dossena, dalla panchina
Spettatori: 967
Note. Presente in tribuna anche il presidente del Torino, Urbano Cairo
Recupero: 1’ + 5’