Skip to main content

Seregno  – La Pro Sesto vince sul campo del Sangiuliano e ottiene la prima vittoria del 2023. Al 15′ un diagonale di Capelli porta avanti i biancocelesti che poi riescono a gestire la gara senza troppi pericoli fino al 90′, nonostante l’espulsione di Toninelli al 15 minuti dal fischio finale. Ora la squadra di mister Andreoletti si trova in quarta posizione, a quota 40 punti e ospiterà, mercoledì 1 febbraio, il Mantova allo Stadio Breda. 

La cronaca – Dopo il minuto di silenzio osservato per la scomparsa del presidente della LND Lombardia ed ex presidente della FIGC Carlo Tavecchio, la gara inizia con la Pro che schiera D’Amico e Sala a supporto di Gerbi in attacco. Il primo tiro, ampiamente fuori è dei locali, con Salzano al 3’.
Al 6’ taglio di Maurizii dietro le linee sul lancio di Corradi, fermato dalla posizione di fuorigioco iniziale.
Inizio di match con la Pro che pressa alto e cerca di fare la partita. Al 15’ biancocelesti in vantaggio con Capelli che raccoglie il cambio di gioco di Maurizii e batte Grandi con un preciso diagonale. Dopo il gol il canovaccio non cambia, con la Pro che costruisce dal basso e si difende con ordine. Al 23’ scontro in area tra Marzupio, che mette di testa in angolo, e Del Frate in uscita, fortunatamente senza conseguenze. Il Sangiuliano prova ad alzare il baricentro, lasciando spazio alle ripartenze della Pro, come quella chiusa da Anastasia che spende il giallo su Gattoni.

Al 32’ D’Amico conclude alto sugli sviluppi di un corner dalla destra. Al 34’ brivido per il diagonale di Anastasia, unica vera occasione per la squadra di casa, che si spegne di poco a lato alla sinistra della porta di Del Frate. Al 39’ Grandi si deve impegnare in tuffo sul tiro dalla distanza di capitan Gattoni.

Nella ripresa la Pro si presenta in campo con Vaglica per Maurizii e Bruschi per D’Amico.
Proprio l’attaccante emiliano si guadagna un calcio di punizione dal limite al 52’, ma la sua conclusione termina fuori. Un minuto dopo è debole il tiro di Gerbi. Al 62’ Corradi costringe alla respinta Grandi, con un gran tiro da fuori area. Sull’altro fronte, conclusione altissima di Anastasia.

Al 78’ tiro improvviso di Corradi, che lambisce il palo della porta di Grandi.

Il Sangiuliano prova a inserire due giocatori offensivi come Fall e Cogliati per Firenze e Fusi.

All’82’ Toninelli, già ammonito, ferma fallosamente Fall: secondo giallo e Pro in 10, con Andreoletti che corre ai ripari sostituendo il subentrato Sgarbi con Moretti. Padroni di casa che spingono: nel recupero concludono fuori prima Alcibiade al 92’ e poi Saggionetto, senza però essere troppo pericolosi. Dopo 4 minuti di recupero, il signor Lovison di Padova fischia: la Pro Sesto ottiene la prima vittoria del 2023.

SANGIULIANO-PRO SESTO 0-1  (0-1)
Marcatori: 15’ Capelli

SANGIULIANO – Grandi; Bruzzone (dall’87’ Serbouti), Alcibiade, Zanon, Salzano; Fusi (dal 78’ Cogliati), Metlika, Firenze (dal 60’ Fall), Zugaro (dal 60’ Saggionetto), Miracoli, Anastasia (dall’87’ Qeros)
A disp.: D’Alterio, Caviglia, Pascali, Baggi, Marchi, Pedone, Casali.
All.: Carmine Gautieri

PRO SESTO – Del Frate; Giubilato, Marzupio, Toninelli; Maurizii (dal 46’ Vaglica), Gattoni, Corradi, Sala (dal 58’ Marchesi), Capelli, D’Amico (dal 46’ Bruschi), Gerbi (dal 58’ Sgarbi; dall’83’ Moretti)
A disp.: Botti, Santarelli; Ferrero, Suagher, Radaelli, Wieser, Bianco, Capogna.
All.: Matteo Andreoletti

Arbitro: Roberto Lovison della Sezione AIA di Padova
Assistenti: Andrea Barcherini della Sezione AIA di Terni – Andrea Cecchi della Sezione AIA di Roma 1
IV Ufficiale: Fabrizio Carsenzuola della Sezione AIA di Legnano

Note. Ammoniti: Anastasia, Maurizii, Corradi, Gattoni, Giubilato, Marchesi, Toninelli,
Espulso: Toninelli
Recupero: 0’+ 4’

Spettatori: 300